L’irradiazione parziale della mammella (Partial Breast Irradiation o PBI) è una modalità di radioterapia di recente introduzione, ancora oggetto di studi clinici per la valutazione della sua efficacia in confronto con la radioterapia standard (a fasci esterni su tutto il seno residuo/parete toracica).

È indicata per tumori in stadio iniziale, a basso rischio di recidiva loco-regionale e sistemica. Si tratta della irradiazione della sola sede di malattia (letto operatorio) a piú elevato rischio di ricaduta locale.

Esistono dei vantaggi teorici per l’impiego dalla radioterapia parziale, tra i più importanti la ridotta  durata del trattamento radiante (da 1 seduta unica a 10 sedute, somministrate in una settimana).

La radioterapia parziale della mammella può essere effettuata utilizzando diverse tecniche di irradiazione, di seguito elencate.

Non essendo ancora uno standard terapeutico si raccomanda il suo utilizzo solo all’interno di studi clinici.

 

Testo redatto da  Antonella Richetti, radio-oncologo – ultima revisione – maggio 2019