La radiofrequenza è una procedura medica che, mediante una corrente alternata ad alta frequenza, genera il riscaldamento del tessuto tumorale e la conseguente necrosi delle cellule tumorali. La procedura avviene mediante posizionamento all’ interno del tumore di elettrodi di diverse dimensioni. La maggior parte degli elettrodi sono progettati per essere inseriti attraverso la cute sotto guida ecografica. Il trattamento con radiofrequenza può essere considerato in caso di metastasi epatiche limitate come numero e dimensioni. L’indicazione al trattamento deve essere posta dal radiologo interventista, dopo valutazione collegiale multidisciplinare, in base alla sede e dimensione delle metastasi.