note anche come malattie croniche, tendono ad avere una lunga durata e sono il risultato di una combinazione di fattori genetici, fisiologici, ambientali e comportamentali.
Le principali malattie non trasmissibili sono le malattie cardiovascolari (come infarti e ictus), i tumori, le malattie respiratorie croniche (come la broncopneumopatia cronica ostruttiva e l’asma) e il diabete.